DAY: 2 NOVEMBRE 2022

Se il Villaggio preso d’assalto dal pubblico non è quasi più una notizia, in una Saint-Malo in festa, ieri la giornata è stata scandita da una serie di appuntamenti tecnici, a partire dal briefing gestione di crisi del mattino e da quello dedicato alle istruzioni di regata e alla sicurezza del pomeriggio.

La giornata è stata scandita tra incontri organizzativi e il tempo da passare al tavolo di carteggio, davanti ai modelli meteo: “A quattro giorni dal via – commenta Alberto Bona – sembra ormai quasi certo che le condizioni saranno impegnative e toste sin dall’inizio. È molto probabile che partiremo di bolina, e potremmo trovare mare molto formato all’uscita della Manica e nel Nord Atlantico. Le perturbazioni che si stanno formando e che vediamo arrivare indicano che ci sarà un primo fronte da attraversare nella prima fase della regata: ora è necessario capire con maggiore precisione quando il fronte passerà, e dove sarà il caso di trovarsi in quel momento”.

Ultimi aggiornamenti