DAY: 19 NOVEMBRE 2022

Un rompicapo. L’Aliseo edizione 2022 continua a dar filo a torcere ai velisti della Route du Rhum e a quelli dei Class40 in particolare. In testa alla regata di questa categoria c’è sempre lui, Yoann Richomme: ieri il suo Paprec Arkéa ha guadagnato un consistente distacco sugli avversari forte di una media sulle 24 ore di 14 nodi di velocità, e di ben 17 nodi nelle ultime quattro ore e una velocità istantanea alle 7 di 19,2 nodi, che finalmente fa vedere di cosa siano capaci i meravigliosi Class40. 

Ingranata la marcia, ha un vantaggio di poco meno di 100 miglia su Ambrogio Beccaria, che guida il secondo gruppetto di testa insieme a Innoveo e a Banque du Leman, raccolti tra loro in venti miglia. Più indietro, a 50 miglia di distanza (170 sul leader) Alberto Bona sta tenendo duro nel secondo gruppo di attacco al podio: si trova in una zona di meno vento, ma ha scelto, così come i due “vicini”, una rotta più orientata a Ovest (ben 20 gradi più a destra rispetto a chi precede), in miglior avvicinamento anche se non con pari velocità.

Dilemmi dell’Oceano: mentre si entra nel decimo giorno di navigazione, il compito di chi insegue è quello di trovare una strategia per non restare perfettamente in scia ai primi, una posizione che non permette alcuna soluzione creativa e nessuna possibilità di attaccare. A 1400 miglia dall’arrivo bisogna far correre la barca, ma c’è ancora tempo per provare a fare qualcosa per modificare la situazione, mostrando la grande forza di spirito e la determinazione che Alberto Bona ha già dimostrato di avere, facendo compiere al Class40 IBSA una traversata che è già una performance eccellente.

Ultimi aggiornamenti